Vai al contenuto

Che cos’è la lettura popolare della Bibbia

di Nara Zanoli

LETTURA: E' una lettura delle nostre esperienze, dei nostri cammini e percorsi che stiamo facendo, della vita in cui siamo immersi e che ci circonda quotidianamente. Leggiamo con la convinzione profonda che la prima "Parola" che Dio dice è la vita; è con la vita e nella vita che Dio ci parla, ci incontra e fa storia con noi. Egli ci interpella, soprattutto, con la vita dei più deboli, degli oppressi, degli ultimi ed esclusi. Vite crocifisse che diventano annuncio di un Dio che libera e fa risorgere. "Ti ringrazio o Padre-Madre perchè hai rivelato queste cose ai semplici e le hai nascoste ai sapienti." (Mt 11, 25)

POPOLARE: Nel senso che la Bibbia è affidata e posta nelle mani di ogni cristiano-a e nelle mani di ogni comunità cristiana. E' un libro che può essere aperto e può parlare ad ogni donna, ogni uomo, ogni popolo. Popolare perchè a tutto il popolo di Dio è affidato il compito di dare spessore storico, di far diventare carne questa Parola. Ai maestri ed ai biblisti, agli studiosi e studiose ed esegeti chiediamo di mettere a disposizione di tutte le persone gli strumenti per leggere e capire la Bibbia. 

DELLA BIBBIA: La Bibbia non è un libro di storie edificanti, nè contiene pagine tutte pulite ed entusiasmanti, pagine di eroi e di santi. E' storia di successi e insuccessi...giusti e peccatori...fatti violenti e gesti d'amore....E' la storia di Dio con l'umanità, di Dio con ciascuno-a di noi.

"Ti farò mia sposa, ti fidanzerò con me per sempre" Osea 2,21

E' per ricordare e testimoniare questo fidanzamento eterno e divino che noi la prendiamo in mano e la leggiamo. Essa è parola che riscalda i cuori e fa sgorgare vita. Una vita piena ed abbondante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *