Vai al contenuto

SEGUIAMO IL CAMMINO: Donne per la Chiesa e altre risorse 3

                                                           REPORT N. 3 - marzo/giugno 2021

Ripercorriamo insieme gli eventi più significativi che ci hanno accompagnato nel cammino durante gli scorsi mesi. La porta aperta alle donne da Papa Francesco sui ministeri istituiti ha ricevuto ulteriore conferma mediante un altro Motu proprio del Pontefice con il riconoscimento del ministero di catechista. Al riguardo, riveste importanza l’evento sui ministeri istituiti già organizzato dalla nostra associazione il 27 marzo scorso. Ciò, mentre continua a permanerel’esclusività maschile della sacralità dei ministeri ordinati e la contestuale resistenza della Chiesa al conferimento del diaconato alle donne, la cui prassi, trova, peraltro, ampia conferma nella tradizione biblica.

Tra le tematiche discusse negli scorsi mesi un posto di rilievo ha acquisito la problematica LGBTQ. Mentre l’iter legislativo contro l’omobitransfobia in Italia incontra difficoltà all’approvazione, le donne consacrate, lesbiche e queerall’interno della Chiesa cattolica vivono una condizione di profondo disagio e sentono il bisogno di trovare spazi di dialogo, accoglienza ed inclusione. A tal fine, “Donne per la Chiesa” ha organizzato la presentazione del libro “Love tenderly”: storie sacre di religiose lesbiche e Queer.

Un altro importante evento organizzato da “Donne per la Chiesa“ con altre associazioni che operano in ambito nazionale ed internazionale, è stato “Il grande silenzio”, incentrato sugli abusi sessuali commessi sulle suore in Italia. E’ un argomento delicato e drammatico di cui si parla poco e che merita spazio e attenzioneSi tratta del primo passo a cui si spera ne seguiranno altri, affinchè tali realtà emergano e non rimangano impunite.

Di rilievo, inoltre, l’impegno profuso da “Donne per la Chiesa” per una apertura della sinodalità in Italia, argomento, peraltro auspicato da Papa Francesco ed annunciato, in occasione dell’Assemblea di inaugurazione del Sinodo (24-27 maggio) mediante il coinvolgimento nel cammino sinodale di tutto il popolo di Dio. Ciò ha indotto una rete di associazioni cattoliche, tra cui la nostra, ad elaborare una visione condivisa di tematiche da proporre ai Vescovi. Tra gli argomenti proposti, si evidenziano, l’importanza di un contributo plurale, inclusivo, e proveniente dal basso, comprendente non soltanto realtà cattoliche ma anche quelle che si sono sentite emarginate o che si sono allontanate dalla Chiesa. Si ribadiva inoltre, l’appello ad un dialogo aperto a tutti gli argomenti, senza preclusioni, a partire dagli abusi commessi nella Chiesa sui più fragili, quali i minori e le donne (gli stessi temi del Sinodo tedesco).

Ma i Vescovi hanno considerato i predetti argomenti non importanti escludendoli dal Sinodo.

Successivamente (1 giugno), la Costituzione apostolica firmata da Papa Francesco “Pascite gregem Dei”, contenente le nuove sanzioni penali nella Chiesa, mediante le revisioni del libro VI del Codice del Diritto Canonico, se da un lato ha inasprito le pene per i reati di abuso sui minori, dall’altro, ha introdotto nel Diritto Canonico, pene e reati speciali già esistenti, tra cui, la scomunica immediata per i sacerdoti che ordinano le donne e per le donne stesse. Ciò poiché l’ordinazione delle donne è considerata dalla Chiesa un reato in quanto offesa ai sacramenti”. Per contro, noi affermiamo che tale provvedimento che criminalizza e discrimina le donne sia offensivo ed ingiusto e che, rafforzando la disuguaglianza nella Chiesa, sia in contrasto con il messaggio inclusivo di Gesù ed il piano di Dio.

Alle difficoltà delle donne nell’ottenere dalla Chiesa il rispetto ed il riconoscimento della piena dignità di figlie di Dio al pari degli uomini, rispondiamo sostenendo con sempre maggiore determinazione la fine del clericalismo, l’importanza dei doni battesimali e del discepolato di uguali. Solo a queste condizioni, sarà possibile una riforma della Chiesa secondo verità e giustizia che consenta anche ai carismi ed alle vocazioni delle donne di emergere ed affermarsi per camminare insieme come popolo di Dio.

Pierangela Lacomba - Responsabile del progetto

(per sottoporre iniziative, eventi, registrazioni e altro materiale si può scrivere a: p.angela_2020@libero.it)

DONNE PER LA CHIESA

ATTIVITA’ IN AMBITO NAZIONALE: 

Eventi (incontri ed iniziative):

“MOTU PROPRIO“ SPIRITUS DOMINI E VOTO AL SINODO. COSA CAMBIA PER LE DONNE?”: 27 marzo 2021

Ministeri istituiti e voto al Sinodo. Hanno partecipato: Serena Noceti, teologa  (CTI) docente di Teologia sistematica Università di Firenze, impegno Pastorale e PierLuigi Consorti, docente Diritto comparato delle religioni Università di Pisa coordina Suor Maria Giovanna Titone (OFJ) licenza in Diritto Canonico Università Lateranense di Roma

LETTERA APOSTOLICA IN FORMA DI “MOTU PROPRIO” “ANTIQUUM MINISTERIUM” CON LA QUALE SI ISTITUISCE IL MINISTERO DI CATECHISTA (10 MAGGIO 2021)

https://www.vatican.va/content/francesco/it/motu_proprio/documents/papa-francesco-motu-proprio-20210510_antiquum-ministerium.html

 Donne per la Chiesa: Il commento di Paola Lazzarini nell’articolo “I parroci e le donne: un confronto necessario”  (Diocesi di Torino - Ufficio per la Pastorale della cultura “La Voce e il Tempo” 30 maggio 2021 

……” L’apertura dei ministeri istituiti può essere uno strumento, ma la vera strada è la nostra consapevolezza, insieme a una formazione del clero che insegni a collaborare davvero (che non significa attribuire incarichi) e a non temere di confrontarsi alla pari con i laici in generale e con le donne in particolare. Iniziamo a parlarne, creiamo occasioni allargate di scambio, senza paura, perché anche se alcuni spigoli fanno male, l’alternativa è perdere per la strada proprio le donne più preparate e disponibili all’impegno, ma più ancora perpetuare un’ingiustizia profonda”.

Presentazione del Libro “Love Tenderly”: Storie sacre di religiose lesbiche e Queer,  a cura del “New ways Ministry”

GRUPPI LOCALI

Genova

Il gruppo genovese di Donne per la Chiesa scrive una lettera aperta a don Giulio Mignani, sacerdote della Diocesi di La Spezia, per manifestargli sostegno e consonanza rispetto alla sua presa di posizione a favore della benedizione delle coppie omosessuali. #disobbedienzapastorale #iovibenedico

Roma

Il gruppo romano ha organizzato un incontro con una socia, madre di un ragazzo transgender che ha voluto condividere le difficoltà e la ricchezza del rapporto con il proprio figlio.

Napoli

Il gruppo napoletano di Donne per la Chiesa si riunisce periodicamente per pregare e condividere la vita a partire dalla Parola.

LIBRI:

Paola Lazzarini: “Non tacciano le donne in Assemblea”

Dal 25 marzo 2021 nelle librerie cattoliche e sui maggiori siti per l'acquisto di libri è possibile trovare "Non tacciano le donne in assemblea. Agire da protagoniste nella Chiesa" di Paola Lazzarini OrrùEffatà Editrice. In questo libro si racconta, tra le altre cose, com'è nato il gruppo Donne per la Chiesa.

Questo l'indice:

1. Bambina, ragazza, donna: crescere in ambiente ecclesiale, storia di una vocazione… piuttosto complicata!

2. Modelli di donna, realtà di donne

3. Le donne sono un’urgenza? Uno sguardo sociologico

4. Il rapporto con i preti

5. La vocazione delle donne

6. La rimozione del corpo femminile: desiderio sessuale, parto e allattamento

7. Ciò di cui fatichiamo a parlare: lo stupro coniugale, l’aborto, l’abuso 

8. L’autorità negata

9. L’azione delle donne, oggi, in Italia e nel mondo

10. Cosa ci lascia questa pandemia?

EVENTO: Presentazione del libro casa editrice Effatà con Paola Lazzarini e Jacopo Scaramuzzi.

GOODMORNING GENOVA - FratelliTutt* - #9 - Donne che non tacciono

Intervista a Paola Lazzarini su “DONNE PER LA CHIESA”

https://www.facebook.com/watch/?ref=saved&v=726534008017966

ATTIVITA’ IN COLLABORAZIONE CON ALTRE REALTA’ ITALIANE

Webinar

“Che genere di peccato. Il Mito di Eva nelle religioni abramitiche. Dalle ferite alle prospettive di Genere”.

Organizzato da: 

Segretariato attività ecumeniche- SAE, Osservatorio interreligioso sulle violenze contro le donne - OIVD, Coordinamento Teologhe italiane – CTI , Federazione delle donne Evangelica in italia – FDEI,  Donne per la Chiesa,  Centro culturale Protestante. Tutti i video degli incontri si trovano sul canale YouTube del SAE Milano.

LETTERA AI VESCOVI SUL SINODO ITALIANO (25-27 MAGGIO 2021)

Lettera ai Vescovi del 19 maggio 2021 firmata da:

 Adista, Costituzione Concilio e Cittadinanza. Per una rete tra cattolici e democratici (C3dem), Cammini di Speranza, Centro interconfessionale per la pace (Cipax), Comunità cristiane di Base (Cdb), Comunità di via Germanasca (Torino), Coordinamento Teologhe Italiane (Cti), Donne per la ChiesaIl foglio, La tenda di Gionata, Noi siamo Chiesa, Pax Christi, Pretioperai, Progetto giovani cristiani lgbt+, 3Voltegenitori, Viandanti.  

https://www.adista.it/articolo/65595

SULL’ARGOMENTO SI EVIDENZIANO, INOLTRE:

L’esortazione del Papa al coinvolgimento di tutto il popolo di Dio al Sinodo.

https://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Il-Papa-rivoluziona-il-Sinodo-coinvolto-tutto-il-popolo-di-Dio-87f859bf-08be-4b1a-aac5-3065b0b7bbb8.html?fbclid

L’articolo di Suor Nathalie Becquart, l’unica donna con diritto di voto al Sinodo, dal titolo “Da una chiesa clericale a una chiesa sinodale”.

https://www.msn.com/it-it/notizie/mondo/da-una-chiesa-clericale-a-una-chiesa-sinodale/ar-AAKjYTB?li=BBqfUd8&fbclid=IwAR27EOSQjgL69nRarPwnhPL7Ktnp88fYh-jsp-jdL2upM0HWIsDDZP1DIag

 

Il cammino sinodale tedesco: 

…”Il sinodo della Chiesa tedesca deciso dalla Conferenza episcopale nel marzo del 2019 affronterà  una serie di temi “scottanti” nel tentativo di superare la «frattura tra la vita e la dottrina». Si tratta di quattro grandi aree tematiche: autorità, partecipazione e separazione dei poteri; morale sessuale; forma di vita presbiterale; donne nei ministeri e negli uffici della Chiesa.

https://www.viandanti.org/website/sinodo-della-chiesa-tedesca/

Donne per la Chiesa:

“ll cammino sinodale sulla sinodalità voluto da Francesco e il cammino sinodale italiano ci interpellano. Questa riflessione suggerisce come rendere questi processi davvero pieni di senso per tutti.La Chiesa tedesca apre il cammino, a noi seguirla.”

https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=2952432935042766&id=1687332491552823

 

Sinodo tedesco - Le dimissioni del Card. Reinhard Marx:

-       Il testo integrale della lettera

-       ” Non sono stanco né demotivato. La Chiesa deve rinnovarsi e riformarsi”. 

https://www.adista.it/articolo/65630?fbclid=IwAR0nCT70F096YbNnhulmNLKcApX5hnwsq-BAjTT3cr38xxih3hObixAcJBE

Donne per la Chiesa

di seguito un post dal nostro sito che riporta le dichiarazioni di stima e rispetto per la decisione del Card Marx, delle donne del KDFB tedesca. (L'Associazione delle donne cattoliche tedesche, abbreviata in KDFB, è un'organizzazione femminile laica cattolica registrata e un gruppo di interesse politico. L'associazione ha circa 180.000 membri in Germania con 1.800 filiali in ventuno diocesi tedesche)

https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=2950525168566876&id=1687332491552823

RISPOSTE DELLA CEI

Il Presidente della CEI, cardinale Gualtiero Bassetti: 

“Il Sinodo non si occuperà di celibato dei preti e di sacerdozio alle donne i problemi sono altri”.

https://m.famigliacristiana.it/articolo/cei-bassetti-il-sinodo-sara-una-carezza-materna-della-chiesa-alla-gente-in-difficolta.htm?fbclid=IwAR3h8IoQnxq6vVRjzYhWAAXVyUi-oUpgmAgqHuBQIOHI85bnhugjWRpHfds

Conferenza stampa - Assemblea conclusiva mons. Brambilla: quest’ultimo ha mostrato un atteggiamento ironico circa “il tessuto diverso” tra la Germania e l’Italia riguardo alle tematiche sinodali.

REAZIONI, COMMENTI E RIFLESSIONI SULLE DICHIARAZIONI DEI VESCOVI  

“DONNE PER LA CHIESA”

I commenti alle dichiarazioni di  mons. Brambilla e del card,. Bassetti nei post di Paola Lazzarini: 

https://www.facebook.com/paola.lazzariniorru/posts/10223790908554426
https://www.flacebook.com/paola.lazzariniorru/posts/10223799338525170

“SUPERARE IL CLERICALISMO PER RIFORMARE LA CHIESA”

La “disobbedienza” per scuotere il sistema “Shaking the tree”.

https://www.facebook.com/groups/362901437828692/permalink/943546006430896

ADISTA

Due libri di Franco Barbero, per fare Chiesa “Senza chiedere permesso” 

la scelta della disobbedienza evangelica,

https://www.adista.it/articolo/65565?fbclid=IwAR0d78mjLlQ0jrv87DaYP7VwvKzuWNBb54gZzkvasrBx60aE7VgCp1w2-Mw

LINKIESTA

“In Italia tutti i Sinodi vengono al pettine” (e cambia poco anche se sono cammini sinodali)

DIRITTO CANONICO – RIFORMA DELLE SANZIONI PENALI 

(TRA CUI REATI DI PEDOFILIA E L’ORDINAZIONE DELLE DONNE) 

1 GIUGNO 2021

Papa Francesco con la costituzione apostolica “Pascite gregem Dei “ (Pascete il gregge di Dio) ha emanato il nuovo Libro VI del Codice di diritto canonico, contenente la normativa sulle sanzioni penali nella ChiesaLa riforma era attesa da tempo e, mentre da un lato inasprisce le pene per i reati di pedofilia, dall’altro, riafferma l’esclusività maschile della sacralità escludendo le donne dai ministeri ordinati con la scomunica immediata per loro e per i sacerdoti che dovessero ordinarle. 

https://www.avvenire.it/papa/pagine/riforma-diritto-penale-nella-chiesa-ecco-cosa-cambia
https://www.corriere.it/cronache/21_giugno_01/vaticano-nuovo-codice-papa-scomunica-immediata-chi-ordina-donna-sacerdote-dc2e8fda-c302-11eb-8124-01fce1738742.shtml

DIRITTO CANONICO – Libro VI- Reazioni al provvedimento:

Di seguito il testo integrale della dichiarazione pubblicata sul sito di “Donne per la Chiesa” con il “Catholic Women Council” (CWC,)in risposta al provvedimento, nella quale, tra l’altro, si evidenzia la discriminazione nei confronti delle donne, contraria al piano di Dio ed al messaggio inclusivo di Gesù e, si esorta il Vaticano ad aprire un dialogo con il CWC in materia di abusi sulle donne e sui minori , nonché sulle vocazioni delle donne ai ministeri ordinati.

https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=2948779402074786&id=1687332491552823

COLLABORAZIONI AMBITO NAZIONALE ED INTERNAZIONALE

Eventi, incontri ed iniziative:

Abusi sulle suore nella Chiesa

Federica Tourn nell’inchiesta per il mensile Millenium febbraio 2021 scriveva: “Gli abusi sulle suore da parte dei preti restano un buco nero da cui è quasi impossibile far emergere verità, dati e testimonianze, figuriamoci intravedere un percorso di giustizia. Soprattutto in Italia, dove su tutto incombe lo Stato Pontificio”.

https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=2947534572199269&id=1687332491552823

“IL GRANDE SILENZIO”:

L’evento organizzato da Donne per la Chiesa, L’Osservatorio interreligioso contro la violenza sulle donne, Adista e Voices of faith. Gli abusi sulle religiose in Italia: una questione drammatica e difficile da affrontare, partecipano all’evento una giornalista ed una testimone.

Le religiose abusate non hanno voce e potere e gli abusi che subiscono risentono dei contesti culturali in cui avvengono. Nel 2016 il primo studio sistematico nel libro scritto da una delle massime esperte del fenomeno, Suor Anna Deodato dal titolo “Vorrei risorgere dalle mie ferite” Donne consacrate e abusi sessuali.  Si sono aggiunti altri strumenti per comprendere contesti e dinamiche della Chiesa che facilitano gli abusi. C’è bisogno della parola perché il silenzio ha cause precise su cui occorre focalizzare l’attenzione per opporsi alla resistenza della Chiesa su tale fenomeno. Voices of Faith dedicherà uno spazio alla raccolta delle testimonianze delle suore vittime di abusi mentre per Donne per la Chiesa l’argomento riveste molta importanza ed è stato portato all’attenzione del Sinodo italiano che ha rifiutato di occuparsene. La testimonianza di una religiosa abusata che ha trovato sostegno e fiducia presso la propria congregazione che si è mobilitata a livello internazionale per lei che ha potuto intraprendere l’iter della denuncia alle autorità civili ed il processo sfociato nell’assoluzione del frate da un lato ma nella sospensione a divinis dall’altro.. Le testimonianze di abusi da parte di sacerdoti sulle religiose consacrate sono tante e riguardano anche donne laiche. Si potrebbe pensare ad una class-action.

https://riforma.it/it/articolo/2021/06/03/religiose-abusate-il-grande-silenzio?utm_source=newsletter&fbclid=IwAR22PR9mWmiDYqBTLDjnRU3lMXwQwZX8-6n7B4y4J_RHhPrOpwGyRdKdLuM

Donne e vocazioni

Donne per la Chiesa e Voices of Faith rilanciano la raccolta di testimonianze vocazionali avviata da Suor Philippa Rath con il suo libro  “Perché Dio vuole così - le donne raccontano la loro vocazione diaconale e sacerdotale” pubblicato nel febbraio scorso. Sono state raccolte 150 testimonianze di donne che si sentono chiamate a diversi ministeri e che non possono esercitarli nella Chiesa cattolica perché donne.

https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=2904032703216123&id=1687332491552823

LE ALTRE RISORSE

Teologia Femminista 

Coordinamento Teologhe Italiane (CTI):

  • UNA STANZAPER NOI (3 eventi, rispettivamente,il 19 marzo,i l 15 aprile ed il 29 maggio):

“Interruzioni. L’altro digiuno”.

https://www.facebook.com/cti.teologhe/videos/451596759228997

“Ha braccia amplissime la vita”

https://www.facebook.com/cti.teologhe/videos/955696078509349

Teologhe:visione e futuro2

https://www.facebook.com/cti.teologhe/videos/828707954417277
  • SECONDO CORSO DI TEOLOGIA DELLE DONNE– Iscrizioni dal 1° settembre 2021

Selene Zorzi

TEOLOGIA FEMMINISTA: LA PAROLA ALLE DONNE

https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=2941416992811027&id=1687332491552823

Predicazione

Suore San Giuseppe di Chambery (CSJ)

 “INCONTRIAMOCI CON LA PAROLA”, IL COMMENTO AL VANGELO DELLA DOMENICA (CSJ). L’appuntamento settimanale con l’omelia della domenica ci fornisce un punto di riferimento sulla predicazione delle donne della Parola di Dio. (https://www.youtube.com/user/possosognare e https://www.facebook.com/suore.chambery)

Donne in cammino:

COMUNITA’ CRISTIANE DI BASE (CDB) – VISITAZIONI – GRUPPO DONNE CDB

Le donne della CDB – Storia, scoperte e futuro. Le donne delle Comunità Cristiane di Base in Italia si raccontano attraverso tante “visitazioni”.

https://www.cdbitalia.it/upload/gdonne/Visitazioni.pdf

Empowering femminile 

NOMINE DI DONNE AI VERTICI DELLA CHIESA

Suor Alesssandra Smerilli, attualmente  Consigliere dello Stato della Città del Vaticano e Consultore del Sinodo dei Vescovi.e nominata Sottosegretara al Dicastero per lo Sviluppo umano.

https://www.avvenire.it/chiesa/pagine/suor-smerilli-nominata-sotto-segretario-dicastero-sviluppo?fbclid=IwAR2Oi-Uk7Clw2i_cz9ZEJvET2eIQ5esZ4X82Lk8yuomcoKmuq5j7DCQP_Ps

In Germania, a Colonia, dal 1 giugno 2021 Carmen Breuckmann-Giertz, ha assunto l’incarico di direttore per la formazione del diaconi e sacerdoti e accompagnerà i candidati nel loro cammino verso la cura pastorale.

https://www.adista.it/articolo/65604?fbclid=IwAR3BTcEtyY9sOZSZTRMr1FxkPR1AGZHwRylZHm47zYO6kJpA4heCSTU6ZX4

Chiesa e omosessualità

Germania: i preti benedicono più di 100 coppie gay, in aperto contrasto con i vertici della Chiesa cattolica

Libri:

Donata Horak -  Andrea Grillo: “Le istituzioni ecclesiastiche alla prova del gender

https://www.facebook.com/cti.teologhe/photos/a.1564306383882526/2768248840154935/

Antonietta Potente: “Scrutare il mistero”.

https://www.facebook.com/Paoline.it/videos/2872628059723737

Cristina Simonelli: Eva. La prima donna

https://www.facebook.com/edizioni.mulino/photos/a.219936238017684/4362372707107329/

Teresa Forcades: Il corpo gioia di Dio. La materia come spazio di incontro rra divino ed umano.

Marinella Perroni , Ursicin Derungs: In principio.

Una teologia della creazione e del male 

Lucia VantiniIl segreto dell’alba. Storie e parole di rinascita

Suor Katarina Ganz: Le donne disturbano. E senza di loro la Chiesa non ha futuro. incontro organizzato da “Voices of Faith” con Padre Martin Werlen OSB

Podcast

Le donne della Passione

www.chiesadimilano.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *